Vespa Story

Anni ’40

VESPA 98 (1946-1948) Il modello 98 è sicuramente il più significativo di tutta la produzione Vespa, per il fatto che si tratta del primo modello ad essere commercializzato. Questo primo esemplare mette subito in risalto quelle caratteristiche peculiari che si manterranno immutate per tutti i primi cinquant’anni della storia della Vespa quali: la scocca portante, …

Anni ’50

VESPA 125 (1950-1957) La 125 migliora costantemente e nel 1951 viene commercializzata una nuova versione che presenta una fondamentale modifica a livello del cambio. Viene eliminata la soluzione che prevede le bacchette rigide (con i loro problemi di giochi) per adottare un comando per mezzo di cavi Bowden. La manovrabilità del cambio migliora decisamente e …

Anni ’60

VESPA 50 N (1965-1973) Offerta in diverse versioni, la prima Vespa 50 riscuote un immediato successo soprattutto presso i giovanissimi. La cilindrata e la potenza di soli 1.5 Cv le aprono il mercato dei quattordicenni, che la possono guidare senza targa e senza patente. Rispetto ai modelli di maggiore cilindrata, la scocca si presenta più …

Anni ’70

VESPA 50 R (1969-1983) La versione “R” della Vespa 50 rappresenta il modello più economico della serie; è riconoscibile rispetto alle altre per le ruote da 9″ con i tamburi dei freni autoventilati e per il copri sterzo verniciato in tinta con la carrozzeria. La scritta sullo scudo è diagonale. Il cambio è a 3 …

Anni ’80

VESPA 50 PK – PK S (1982-1986) La Vespa 50 per gli anni Ottanta si presenta con la serie PK, praticamente gemella della sorella maggiore PK 125. Rispetto ai precedenti modelli 50, la PK si distingue per la nuova scocca, caratterizzata da linee spigolose. La posizione di guida è più confortevole con maggiori distanze tra …

Anni ’90

VESPA 50 PK N (1989-1991) Questa versione è caratterizzata da una linea con parafango e frontale slanciati, quasi a punta. Rispetto ai modelli precedenti queste sono le varianti più importanti: la leva dello starter sul manubrio, comandi elettrici in evidenza, sella con rivestimento antisdrucciolo e avviamento elettrico. La strumentazione è ampia e completa (con indicatore …

La Storia

La “Piaggio e C. – S.p.A.” il 23 aprile del 1946 deposita presso l’Ufficio Centrale dei Brevetti per invenzioni, modelli e marche del Ministero dell’Industria e del commercio di Firenze, il seguente brevetto: “motocicletta a complesso razionale di organi ed elementi con telaio combinato con parafanghi e cofano ricoprenti tutta la parte meccanica”. Da quella …