Mag 15

4° Raduno Nazionale “Vespa Day” Città di Ceglie Messapica

Mag 13

Lavori in corso…

Mag 12

Vespa Club Ceglie Messapica presente al 100° giro d’Italia

Aspettando l’arrivo dei ciclisti impegnati nella settima tappa del Giro d’Italia nr 100.

I ciclisti sono partiti questa mattina da Castrovillari (CS) ed attraversando tre regioni, Calabria, Basilicata e Puglia, arriveranno ad Alberobello (BA) nel pomeriggio passando da Ceglie Messapica (BR).

Nell’attesa il Vespa Club Ceglie Messapica mette in bella mostra le moto dei suoi soci.

       Le Vespe dei soci del Vespa Club Ceglie Messapica

                 Soci del Vespa Club Ceglie Messapica

Mag 10

Le classifiche

Sono online sulla pagina del V.C. Puglia e Basilicata le classifiche della 1ª Prova di Regolarità Vespistica del Campionato Interregionale VCI di Puglia e Basilicata, organizzata dal V.C. Ceglie Messapica, svoltasi il 29 e 30 Aprile e 1 Maggio.

 

Mag 06

Campionato Interregionale VCI di regolarità vespistica di Puglia e Basilicata

2° Vespa Raid “Terre dei Borboni” – 2017

Il Vespa Club Ceglie Messapica in collaborazione con il Vespa Club San Vito dei Normanni, entrambi Club affiliati al Vespa Club d’Italia, hanno organizzato il 2° Vespa Raid “Terre dei Borboni” edizione 2017 dalla Valle d’Itria al Gargano svoltasi nelle giornate del 29-30 Aprile e 01 maggio 2017.

La manifestazione oltre ad essere inserita nel Campionato Interregionale VCI di regolarità vespistica di Puglia e Basilicata rientrava anche nelle attività sportive del Centro Nazionale Sportivo Libertas.

La mattina di sabato 29 aprile alla partenza da Ceglie Messapica (BR) abbiamo contato ben dieci Vespa Club partecipanti fra cui: V.C. Bari, V.C.  Taranto, V.C.  Lecce, V.C. S. Spirito, V.C. Palo del Colle, V.C. Gioia del Colle, V.C. Lizzano, V.C. Corato, V.C. San Vito dei Normanni e V.C. Ceglie Messapica per un totale di 38 conduttori e 12 passeggeri.

Allo start delle ore 09.30 presso Largo Monterrone a Ceglie Messapica (BR) gli equipaggi iscritti sin da subito sono stati messi a dura prova per il forte temporale che insisteva sulla zona. Dopo una breve sosta caffè presso lo sponsor “Fiorente Moto” di Gioia del Colle (BA) hanno guidato ininterrottamente, sotto la pioggia battente, fino a Cerignola (FG) dove è spuntato il primo raggio di sole permettendo il prosieguo più agevolato alla volta di Peschici (FG). Il percorso turistico pensato dagli organizzatori per raggiungere Peschici (FG) si è snodato attraversando tutte le province pugliesi: Brindisi, Taranto, Bari, BAT e Foggia.

Il mattino seguente, domenica 30 aprile, alle ore 09.00 i partecipanti si sono riuniti per il briefing tenuto dal Direttore di Gara, nella persona del Sig. Giuseppe Nacci (Presidente del V.C. Ceglie Messapica), per chiarire tutti gli aspetti della manifestazione di regolarità. Quindi a seguire alle ore 09.30 è stato dato il “C/O START” al primo equipaggio da parte del personale della Federazione Nazionale Cronometristi sezione di Foggia (con tempi rilevati al centesimo di secondo) ed a seguire ad ogni minuto sono partiti tutti gli altri equipaggi.

Il percorso è stato suddiviso in due tratte; la prima di 78 Km circa e la seconda di 107 Km circa, ed è stato incentrato sul promontorio del Gargano territorio questo ad alta valenza turistica e di particolare spettacolarità e suggestivi paesaggi. Lungo le due tratte i controlli a timbro, previsti dagli organizzatori, hanno attestato la regolare percorrenza da parte dei conduttori del percorso assegnato. Quindi partenza da Peschici (FG) attraversando i territori di San Nicandro Garganico (FG), San Marco in Lamis (FG) per poi arrivare presso Borgo Celano (FG) dove era previsto il “1° C/O INTERMEDIO” presso l’Hotel Rossemi.

Qui  i partecipanti hanno effettuato la sosta per il pranzo.

Alle 15.00 nuovo start per  il “2° C/O INTERMEDIO” partendo alla volta di Peschici (FG) attraversando San Giovanni Rotondo (FG) ed i territori di Manfredonia (FG), Mattinata (FG), Pugnochiuso e Vieste (FG) per arrivare dopo 2 ore e 45 minuti al “C/O FINISH” presso l’Hotel Valle Clavia di Peschici (FG).

La media imposta per la percorrenza dei tragitti era di 39 Km/h e la competizione consisteva nel rispettare i tempi dettati nella tabella di marcia in dotazione ad ogni conduttore. Il percorso, oltre alle indicazioni del road book, è stato interamente frecciato.

Tra i partecipanti era presente il Consigliere Nazionale del Vespa Club d’Italia Sig. Mario Morgese che in sella alla sua Vespa GS ha vinto la relativa categoria partecipando con i colori del V.C. Santo Spirito; al secondo posto si è classificato il Sig. Francesco Russo del V.C. Lecce mentre il terzo partecipante si è ritirato per problemi tecnici al mezzo.

Per la categoria promo invece sul podio sono saliti: al terzo posto il Sig. Carlo Sunna del V.C. Lecce, al secondo posto il Sig. Antonello Vito Milano del V.C. Gioia del Colle e sul gradino più alto con sole 17 penalità con i colori del V.C. Palo del Colle il Sig. Fabio Menolascina.

Delle quattro squadre partecipanti abbiamo avuto i seguenti piazzamenti: al quarto posto V.C. Ceglie Messapica, al terzo posto V.C. Lecce, al secondo posto V.C. San Vito dei Normanni, vincitori della edizione 2017 sono stati i concorrenti del V.C. Taranto.

Durante la serata di premiazione è stata consegnata alle uniche due conduttrici partecipanti, Sig.ra Linda Bellanova del V.C. San Vito Dei Normanni e Rosa Maria Argentiero del V.C. Ceglie Messapica, una targa ricordo ed a tutti i  partecipanti una placchetta metallica commemorativa appositamente creata per l’evento. Ha preso poi la parola il Presidente del V.C. Ceglie Messapica Sig. Giuseppe Nacci per ringraziare sia i partecipanti che quanti hanno reso possibile questa fantastica manifestazione.

A seguire il Presidente del V.C. San Vito dei Normanni Sig. Massimo Tanzarella dopo i ringraziamenti ha voluto omaggiare ad ogni V.C. partecipante una toppa ricordo dell’evento.

Infine il Consigliere Nazionale Sig. Mario Morgese ha portato il saluto del Vespa Club d’Italia e si è complimentato con tutti i partecipanti e con lo staff organizzatori per l’ottima organizzazione dell’evento che, pur essendo alla prima esperienza e lontano da territori conosciuti, è stata sviluppata nel migliore dei modi; ha auspicato che in futuro sempre maggiori manifestazioni di questo genere portino ad una maggiore visibilità i nostri Club ed il Vespa Club d’Italia.

Anche il Presidente Regionale dell’Ente di Promozione Sportiva Libertas Sig. Giuseppe Guerrieri, pur non potendo presenziare la manifestazione, ha inviato i suoi saluti ed il suo apprezzamento per l’iniziativa complimentandosi con tutti i partecipanti e con gli organizzatori.

Lunedì mattina 01 maggio alle ore 10.00 gli equipaggi sono partiti da Peschici (FG) per il percorso di rientro.

Il bilancio della manifestazione non può che essere positivo in termini di partecipazione e di corretto svolgimento di tutte le operazioni ad essa connesse. Anche i partecipanti hanno espresso soddisfazione e si sono prenotati per una prossima edizione. Il percorso ha permesso a tutti di poter ammirare panorami mozzafiato ed allo stesso tempo mettere a dura prova le loro capacità di guida sui tanti tornanti di cui il promontorio del Gargano è cosparso. La difficoltà è stata anche quella del viaggio di andata in cui il freddo e l’acquazzone hanno reso complicate le condizioni di viaggio. Ma da buoni ed esperti vespisti hanno superato anche queste difficoltà portando a termine la manifestazione.

Non resta altro che esprimere apprezzamento e complimentarsi con tutti i partecipanti per aver dimostrato con le loro azioni la passione per la vespa ed augurarci un arrivederci alla prossima edizione di “Terre dei Borboni” edizione 2018.

SPONSOR

Post precedenti «

Carica ulteriori elementi